• Verso l’apertura del Museo Nazionale della Civiltà Egiziana

    Posted on November 12, 2014 by admin in Egittologia.

    2014-635488126033940602-394

    Mentre si è lontani dalla fine della costruzione del Grand Egyptian Museum di Giza, un altro grande progetto, nonostante le mille difficoltà, sembra avviarsi verso una conclusione positiva. Il Museo Nazionale della Civiltà Egiziana, o almeno una parte di esso, dovrebbe aprire alla fine di novembre al Cairo, in località Al-Fustat. Anche in questo caso, l’inizio dei lavori risale ad oltre 10 anni fa, al 2002 per la precisione, ma, al momento, è stata completata solo la seconda fase. Per la terza e ultima tappa, il neo direttore generale (il 18° negli ultimi 7 anni e questo è tutto dire…), Khaled el-Enamy, ha chiesto all’UNESCO di organizzare una raccolta fondi per raggiungere i 500 milioni di lire egiziane necessari (circa 56 milioni di euro).

    Ma se la struttura non è ancora finita, cosa sarà inaugurato? La sezione culturale, cioè tutti gli “accessori” che graviteranno attorno alla collezione archeologica: un cinema e un teatro da 332 e 486 posti, diverse sale conferenze e 42 tra negozi, caffetterie e ristoranti; praticamente un centro commerciale. Il vero nucleo del museo, invece, comprenderà 150.000 reperti appartenenti a tutte le epoche storiche egiziane, tra cui le mummie reali che ora si trovano nel Museo Egizio di Piazza Tahrir, due colonne dal tempio di Djoser a Saqqara, il tempio di  Ramesse II a Wadi es-Sebua (spostato dopo la costruzione della Diga di Assuan) e la facciata di una sabil (una fontana pubblica) fatimide.

    firma

Comments are closed.